PDF Stampa

 Il "Centro per la Prevenzione e Risoluzione dei Conflitti -  CPRC"  , quale Organo Tecnico della Fondazione Centro Studi TELOS dell' Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma,  desidera informarLa che il D.Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) prevede la tutela delle persone e di altri soggetti , rispetto al trattamento dei dati personali necessari per dare risposta alla sua Richiesta di informazioni.

Il titolare del trattamento desidera informarLa che l'utilizzo dei Suoi dati personali da parte del proprio personale incaricato avverrà secondo le finalità e con le modalità indicate nella presente informativa.

Il responsabile del trattamento è identificato nella Fondazione Centro Studi Telos - Via Enrico Petrella 4 - 000198 Roma.

A. Finalità del trattamento dati: Il Trattamento dei Suoi dati personali avverrà per le seguenti finalità:

   1. per la consultazione, l'elaborazione e la conseguente risposta alla Sua richiesta di informazioni;  

   2. per adempiere a qualunque tipo di obbligo contemplato e previsto dalle vigenti leggi, regolamenti, normative correlate ed usi commerciali, in particolare, in materia di conciliazione delle controversie con tecniche di negoziazione e di ADR (Alternative Dispute Resolution) anche automatizzate in modalità telematiche e/o facilitate da Professionisti specializzati;

   3. per necessità di monitoraggio dell'andamento delle relazioni con gli interessati e le parti in conflitto da comporre (per migliorare tali relazioni e raggiungere un auspicabile effetto risolutivo della lite).

B. Modalità del trattamento dati. I Suoi dati personali verranno trattati principalmente con strumenti informatici e telematici e saranno conservati sia in un archivio cartaceo sia nella banca dati elettronica del Centro CPRC  per adempiere agli obblighi e alle finalità indicati al punto A) della presente informativa. I dati contenuti nel predetto sistema informativo automatizzato sono trattati utilizzando idonee misure di sicurezza ai sensi dell'art. 31 del D. Lgs. 196/03, in modo da ridurne al minimo i rischi di distruzione o perdita, di accesso non autorizzato, di sottrazione , di manipolazione e/o di trattamento non conforme alle finalità della raccolta.

C. Natura del conferimento e conseguenze del rifiuto di rispondere. Informiamo ancora che la comunicazione dei dati è indispensabile ma non obbligatoria , e l'eventuale rifiuto non ha alcuna conseguenza, ma comporta l'impossibilità di dare risposta alla Sua richiesta di informazioni. E conseguentemente comporta l'impossibilità di procedere con l'erogazione dei servizi richiesti al Centro CPRC.

D. Comunicazione dati. I dati personali raccolti per le finalità elencate nel paragrafo A non saranno comunicati a soggetti terzi , esclusione fatta per le rispettive controparti delle procedure amministrate dal Centro e per le parti correlate, per i funzionari e per i professionisti accreditati del Centro CPRC, se non chiedendoLe espressamente il consenso.

E. Diritti dell'interessato. L'interessato ha diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, la rettificazione o la cancellazione. Inoltre l'interessato può sempre esercitare tutti gli altri i diritti riconosciutigli dall'art. 7, D. Lgs. 196/2003, tra cui in particolare quello di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento stesso. Il testo del suddetto articolo, contenente l'elenco dei diritti riconosciuti dalla Legge all'interessato, è comunque integralmente riportato qui sotto.
 

Art. 7. D. Lgs. 196/2003 'Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti'

1. L 'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L 'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

    a) dell'origine dei dati personali;

    b) delle finalità e modalità del trattamento;

    c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

    d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;

    e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

 

3. L 'interessato ha diritto di ottenere:

    a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

    b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

    c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

 

4. L 'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

    a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;

       2. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario, o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

- ultimo aggiornamento 18 agosto 2011 -